A TORLANO DI NIMIS IL RICORDO DELL'ECCIDIO DEL 1944

«Basta con le follie della guerra. Faremo presto un laboratorio per insegnare ai giovani la cultura della pace». L’annuncio, molto bello e importante, l’ha dato il 25 agosto, alla commemorazione dell’Eccidio di Torlano e delle 33 vittime innocenti della ferocia nazifascista, la rappresentante delle Famiglie vittime civili di guerra, Adriana Geretto, che non manca mai all’annuale cerimonia indetta dal Comune di Nimis. «Anche perché – ha osservato -, come diceva Maria Montessori, tutti parlano di pace, ma nessuno fa nulla per farla affermare».
Dove e quando:
Torlano di Nimis
25 agosto 2023

GEMONA DEL FRIULI: DOMENICA 27 AGOSTO SI TERRA’ LA 78^ EDIZIONE DELLA FESTA DI LEDIS – RICORDO DEI 53 GEMONESI CADUTI NELLA GUERRA DI LIBERAZIONE

Anche quest’anno Gemona del Friuli ricorda i 53 suoi cittadini che persero la vita nella Guerra di Liberazione: infatti, ininterrottamente, dal 1946, ha luogo a Ledis, la cerimonia in ricordo che si tiene presso la chiesetta realizzata nell’immediato dopoguerra e ricostruita dopo il terremoto del 1976. Ledis fu al centro di questa vicenda che legò per sempre l’Osoppo Friuli, ai gemonesi e alla Missione inglese che vide in Tommy Macpherson un indiscusso protagonista e fu deciso che proprio a Ledis i gemonesi si dovessero ritrovare ogni anno per ricordare i caduti, ma anche per ricordare questa intensa e importante pagina della loro vita.
Dove e quando:
Gemona del Friuli/ Ledis
DOMENICA 27 AGOSTO 2023
ore 11:00

LA MOSTRA SU DON EMILIO DE ROJA A TRICESIMO

Nell’ambito della tradizionale e antica Festa di Santa Filomena la Parrocchia di Tricesimo ha allestito la Mostra “Don Emilio de Roja: storia di una vita costantemente all’opera” che è stata curata dalla Associazione Partigiani Osoppo in collaborazione con il Centro Culturale Il Villaggio di Udine. La mostra verrà presentata SABATO 26 AGOSTO alle ore 16:30 presso il tendone allestito in piazza Libertà. Seguirà visita guidata. La mostra sarà visitabile: - sabato 26 agosto, dalle 17.00 alle 23.00; - domenica 27 agosto, dalle 12.00 alle 23.00; - lunedì 28 agosto, dalle 17.00 alle 23.00. Ogni 30 minuti, una guida accompagnerà la visita alla Mostra.
Dove e quando:
Tricesimo - Piazza Libertà
SABATO 26 AGOSTO 2023
ore 16:30

SABATO 26 AGOSTO A REANA DEL ROJALE CERIMONIA IN RICORDO DEGLI OSOVANI GIAN CARLO MARZONA “PIERO” E FORTUNATO DELICATO “BOLOGNA”.

Per ricordare gli avvenimenti dell’agosto del 1944, ed in particolare i due patrioti osovani uccisi, Gian Carlo Marzona “Piero” e Fortunato Delicato “Bologna”, l’APO e l’ANPI, in collaborazione con il Comune di Reana del Rojale, hanno organizzato la cerimonia che quest’anno si terrà SABATO 26 AGOSTO, presso il cippo al Bivio Morena che li ricorda, con inizio alle ore 9:45. Dopo la cerimonia di posa delle corone è prevista una breve cerimonia religiosa tenuta da don Marco Minin, cappellano della Brigata Julia. Faranno seguito i saluti della Vice Sindaco di Reana Anna Zossi, del vicepresidente dell’ANPI Adriano Bertolini ed il Presidente dell’APO Roberto Volpetti mentre l’orazione ufficiale della cerimonia sarà tenuta da Lorenzo Marzona, nipote di Gian Carlo e vice presidente dell’APO.
Dove e quando:
Bivio Morena - Reana del Rojale
SABATO 26 AGOSTO 2023
9:45

23 agosto: Giornata Europea delle vittime di tutti i totalitarismi

Il 23 agosto ricorre la Giornata di commemorazione delle vittime di tutti i totalitarismi. Essa è stata istituita dal Parlamento Europeo già dal 2008, e raccomandata dalla ormai storica Risoluzione del Parlamento Europeo 19 settembre 2019. La data del 23 agosto è stata scelta perché proprio in quella giornata del 1939 fu sottoscritto il Patto Ribbentrop-Molotov, ovvero lo sciagurato accordo fra la Germania nazista e l’Unione Sovietica che portò alla occupazione della Polonia e alla tragedia della Seconda Guerra mondiale che provocò decine di milioni di morti.
Dove e quando:
23 agosto 2023

L'ASSOCIAZIONE FESTEGGIA PAOLA DEL DIN: UN SECOLO DI STORIA

L’Associazione Partigiani Osoppo festeggia oggi il 100° compleanno di Paola Del Din, la partigiana “Renata”, medaglia d'oro al valor militare e presidente emerita della Associazione, testimone vivente di quella generazione di giovani che ebbero il coraggio di difendere, anche con le armi, la propria libertà.Come ogni anno abbiamo fatto giungere a Paola un omaggio floreale presso la sua abitazione di Sappada, dove abitualmente trascorre il periodo estivo con la propria famiglia
Dove e quando:
Udine
22 agosto 2023

SABATO 29 LUGLIO TOLMEZZO INCONTRA PAOLA DEL DIN

Paola Del Din non è certamente una persona sconosciuta a Tolmezzo: almeno una volta all’anno, il 25 aprile, la partigiana Renata è presente nel capoluogo carnico per ricordare il fratello Renato, ucciso il 25 aprile del 1944 da nazifascisti. Ogni anno Paola ripercorre il dolore che la sua famiglia ha vissuto e ricorda la dolce figura di Renato, sepolto nel cimitero tolmezzino, sottufficiale degli alpini, scalatore, ragazzo brillante e senz’altro avviato ad una promettente carriera. L’Associazione Partigiani Osoppo ha organizzato per sabato 29 luglio questo evento che ha voluto intitolare TOLMEZZO INCONTRA PAOLA DEL DIN, coinvolgendo l’ANPI e l’Amministrazione Comunale: la città vuole così coralmente incontrare e rendere omaggio alla medaglia d’oro, che il mese prossimo compirà cento anni.
Dove e quando:
Tolmezzo
sabato 29 luglio 2023
ORE 10:00

CHIUSURA ESTIVA DELLA BIBLIOTECA ARCHIVIO "MOVM RENATO DEL DIN"

Nel mese di agosto, come da regolamento, la nostra Biblioteca osserva la chiusura estiva. Riaprirà al pubblico, con i consueti orari, sabato 2 settembre. Soci, utenti, lettori, ricercatori e studenti possono sempre contattarci per ogni richiesta di informazioni, necessità ed urgenza, inviando una mail all’indirizzo info@partigianiosoppo.it.
Dove e quando:

IL CORDOGLIO DELL'APO PER LA SCOMPARSA DI BRUNO FABRETTI

"E' stato un testimone diretto degli orrori dei campi di concentramento" così è stato ricordato Bruno Fabretti scomparso a Nimis, suo paese natale, all'età di 99 anni. Egli fu giovane combattente volontario in Grecia nel 1940, poi aveva vissuto la terribile esperienza del lager (Lodz, Dachau, Neuengamme Bergen Belsen e Buchenwald).

L'Associazione Partigiani Osoppo esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia e all'intera comunità di Nimis.

Dove e quando:
NIMIS
13 luglio 2023

DON GIUSEPPE BEOTTI UCCISO DAI TEDESCHI NEL LUGLIO 1944 PROCLAMATO BEATO IL PROSSIMO 30 SETTEMBRE

Proseguono incessanti le beatificazioni di sacerdoti che nel corso della guerra persero la vita per difendere il popolo che a loro era stato affidato. L’ultima notizia è che il prossimo 30 settembre verrà proclamato beato don Giuseppe Beotti ucciso dai tedeschi il 20 luglio del 1944 a Sidolo di Bardi in provincia di Parma. Don Giuseppe Beotti nacque a Campremoldo Sotto, frazione di Gragnano Trebbiense (Piacenza) il 26 agosto 1912, in una famiglia di agricoltori.Nel 1925 entrò in seminario a Piacenza e venne ordinato presbitero il 2 aprile 1938.
Dove e quando:
Sidolo di Bardi (Pr)
20 luglio 1944