IL PROGRAMMA DELLA CELEBRAZIONE DEL 25 APRILE A TAVAGNACCO E UDINE

Come ormai consuetudine da qualche anno la celebrazione del 25 aprile vedrà la manifestazione principale a Tavagnacco e Udine. Infatti il programma prevede l'inizio della cerimonia alle ore 9:00 presso il Cimitero Britannico di Tavagnacco, con la posa delle corone alla presenza dei due sindaci di Tavagnacco e di Udine. Quest'anno sarà inoltre presente in dott. Vincent Venturotti, capo segreteria della Ambasciata Britannica a Roma in rappresentanza dell'Ambasciatore. VEDI PROGRAMMA SCARICABILE ALLEGATO
Dove e quando:
Tavagnacco - Cimitero Britannico e Udine
GIOVEDI' 25 APRILE 2024
ORE 9:00

A TOLMEZZO PRESENTAZIONE DEL LIBRO "SE IL FUOCO CI DESIDERA" BREVE VITA DI RENATO DEL DIN

GIOVEDI' 25 APRILE ALLE ORE 16,30 avrà luogo a Tolmezzo, presso la Sala Conferenze dell'Albergo Roma, piazza XX Settembre, 14, la presentazione del libro SE IL FUOCO CI DESIDERA. Breve vita di Renato Del Din che l'8 settembre 1943 scelse la libertà, di Alessandro Carlini. L'appuntamento avrà luogo nella ricorrenza dell'80° anninversario della morte di Renato Del Din, il partigiano Anselmo della Brigata Osoppo.Il volume è stato realizzato dalla casa editrice UTET.

Oltre al Sindaco di Tolmezzo, Roberto Vicentini ed al Presidente dell'APO Roberto Volpetti, interverranno l'autore e la medaglia d'oro Paola Del Din, sorella di Renato. L'incontro è stato organizzato dalla Associazione Partigiani Osoppo in collaborazione con il Comune di Tolmezzo e l'Associazione Gruppo Shanghai.

Dove e quando:
Tolmezzo - Sala conferenze dell'Albergo Roma Piazza XX Settembre, 14
GIOVEDI' 25 APRILE 2024
ORE 16,30

PRESENTAZIONE A BUJA DEL LIBRO "I PASOLINI" CON IL CIRCOLO LAURENZIANO

LUNEDI 29 APRILE alle ore 20,30 Il Circolo Laurenziano di Buja ha organizzato presso la Sala della Biblioteca Comunale una serata di presentazione del libro “I PASOLINI” con la contestuale la proiezione del video “SANGUE e NEVE”, tra loro correlati. La serata ha ottenuto ill Patrocinio del Comune di Buja e la collaborazione del Gruppo A.N.A. locale. Sarà presente l'autore Roberto Volpetti che illustrerà di contenuti della ricerca che ha portato alla realizzazione sia del libro che del video.
Dove e quando:
Buja - Biblioteca comunale
Lunedì 29 aprile 2024
ORE 20:30

UDINE: UN PERCORSO PER RICORDARE TUTTI COLORO CHE PARTECIPARONO ALLA GUERRA DI LIBERAZIONE

Dove e quando:
Udine
MARTEDI' 23 APRILE 2024
ore 10:00

SPILIMBERGO: GLI STUDENTI INCONTRANO PAOLA DEL DIN

Lunedì 22 aprile l'Amministrazione comunale di Spilimbergo in collaborazione con l'Associazione Partigiani Osoppo, ha organizzato, in occasione delle celebrazioni della festa della Liberazione, l'incontro degli studenti dell'Istituto comprensivo con il Consiglio Comunale dei Ragazzi e le classi seconde dell'istituto Superiore "Il Tagliamento". con Paola Del Din, medaglia d'oro al Valor Militare.

L'incontro avrà luogo presso il Cinema Teatro "Miotto". Paola Del Din, come in analoghe frequenti occasioni, racconterà la propria esperienza e quella della sua famiglia, durante la Resistenza, nel corso della quale il fratello Renato, anch'egli partigiano della Brigata Osoppo, rimase ucciso nel corso di uno scontro a fuoco a Tolmezzo.

Dove e quando:
Spilimbergo - Cinema Teatro Miotto
Lunedì 22 aprile 2024
ore 10,30

MARTEDI' 23 APRILE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO "LA LIBERTA' IN UN FAZZOLETTO VERDE"

Si terrà MARTEDI' 23 APRILE alle ore 17:30 presso la SALA CORGNALI della Biblioteca "Vincenzo Joppi" in Riva Bartolini a Udine, il terzo appuntamento della rassegna organizzata dall’Associazione Partigiani Osoppo, nel corso della quale vengono presentate alcune pubblicazioni dedicate ai protagonisti della storia della Brigata Osoppo. Nel corso dell'incontro verrà presentato il libro LA LIBERTA' IN UN FAZZOLETTO VERDE - Partigiani stranieri con la Osoppo Friuli di Jurij Cozianin.
Dove e quando:
Udine - Biblioteca "V. Joppi" Sala Corgnali - Riva Bartolini
MARTEDI' 23 APRILE 2024
ORE 17:30

CONFERENZA SULLA RESISTENZA IN FRIULI ORGANIZZATA DAL GRUPPO ANA DEI RIZZI

Il Gruppo ANA dei Rizzi di Udine ha organizzato per il giorno VENERDI' 19 APRILE alle ore 18:30 presso la sede del Gruppo stesso in piazza Rizzi, 3, l'incontro dal titolo LA RESISTENZA IN FRIULI. Oratore sarà il dott. Roberto Tirelli, vice presidente dell'APO.
Dove e quando:
UDINE - Sede Gruppo Ana dei Rizzi - Piazza Rizzi, 3
VENERDI' 19 APRILE 2024
ORE 18,30

MERCOLEDI’ 17 APRILE A UDINE PRESSO PALAZZO ANTONINI PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ANTONIO PILO UN’EROICA FIAMMA GIALLA”

Prosegue la rassegna organizzata dall’Associazione Partigiani Osoppo e finalizzata a presentare alcune pubblicazioni dedicate ai protagonisti della storia della Brigata Osoppo. Il secondo appuntamento si terrà MERCOLEDI’ 17 APRILE alle ore 17:30 a Udine, presso la SALA GUSMANI di Palazzo Antonini, Università di Udine, via Petracco, 6: verrà presentato il libro ANTONIO PILO UN’EROICA FIAMMA GIALLA di Gerardo Severino, Col. (Aus) della Guardia di finanza.
Dove e quando:
UDINE - sala Gusmani - Palazzo Antonini via Petracco 6
MERCOLEDI' 17 APRILE 2024
ORE 17,30

Il ricordo di Giacomo Missana, il primo caduto della “Osoppo”

Il 14 aprile ricorre l’80° anniversario della morte del giovane Giacomo Missana, fucilato dai tedeschi a Forno di Vito d’Asio, nel corso del rastrellamento nazifascista effettuato in Val d’Arzino contro il primo nucleo osovano insediato dal 25 marzo 1944 a Casera Palamajȏr, alle pendici del Monte Rossa. Come riferito dai documenti d’archivio e dalla memorialistica, l’attacco venne condotto da un reparto motorizzato e da pattuglie appiedate, con il sostegno di mortai e aerei da ricognizione. La casera venne danneggiata e resa inagibile ma gli osovani riuscirono a filtrare tra le maglie nemiche, evitando l’accerchiamento.
Dove e quando:
Forno di Vito d'Asio
14 aprile 1944

LUNEDI' 15 APRILE PRESENTAZIONE DEL LIBRO "I PASOLINI" ALLA LIBRERIA TARANTOLA DI UDINE

Lunedì 15 aprile si terrà presso la Libreria Tarantola in via Vittorio Veneto n. 20 a Udine la presentazione del libro I PASOLINI di Roberto Volpetti. All'incontro sarà presente l'autore assieme al professor Andrea Zannini, ordinario di storia contemporanea all'Università di Udine ed il prof. Roberto Castenetto che ha collaborato alla stesura del libro con un contributo sugli scritti di Pier Paolo Pasolini dedicati al fratello Guido.

 

Dove e quando:
Udine - Libreria Tarantola via Vittorio Veneto 20
LUNEDI' 15 APRILE 2024
ore 18:00

DOMENICA 7 APRILE LA CERIMONIA COMMEMORATIVA DEI 29 PARTIGIANI FUCILATI PRESSO LE CARCERI DI UDINE

Domenica 7 aprile si terrà la cerimonia commemorativa dei 29 partigiani fucilati dai tedeschi nel carcere di via Spalato a Udine. La Cerimonia avrà inizio alle ore 10:00 con la posa della corona presso la lapide che ricorda la fucilazione dei partigiani. Seguirà il saluto del sindaco di Udine, Alberto Felice De Toni e l'orazione ufficiale tenuta da Franco Corleone, Garante per i diritti dei detenuti per il Comune di Udine.
Dove e quando:
Udine - Carceri di via Spalato
domenica 7 aprile 2024
ore 10:00

4 APRILE 1949: NASCE IL PATTO ATLANTICO

Settantacinque anni fa, il 4 aprile del 1949, venne firmato a Washington il Patto Atlantico, ovvero il trattato fra gli Stati Uniti ed il Canada ed altri 10 paesi europei (Gran Bretagna, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Portogallo, Italia, Norvegia, Islanda e Danimarca). Il trattato fu denominato come “Nord Atlantico” perché riguardava paesi collocati sulle due sponde contrapposte (quella americana e quella europea), bagnate dalla porzione dell’Oceano Atlantico posta nell’emisfero Nord.
Dove e quando:
4 aprile 1949-4 aprile 2024

SCOMPARSO A TRASAGHIS MANLIO PICCO L'OSOVANO "RICHELMO"

E' mancato ieri Manlio Picco, classe 1924, (avrebbe compiuto cento anni il prossimo 23 settembre) originario di Alesso di Trasaghis, che ha combattuto nel battaglione "Friuli" della Osoppo con il nome di battaglia di "Richelmo". Nel dopoguerra Manlio Picco percorse, come moltissimi altri suoi compaesani, la strada della emigrazione: Francia, Lussemburgo e poi, dal 1952, in Australia a Sidney dove visse fino al 1990 quando rientrò ad Alesso il suo paese.
Dove e quando:
Alesso di Trasaghis
2 aprile 2024

IL RICORDO DI RENZO PICCOLI

E’ mancato il nostro socio Renzo Piccoli, nato a Fiume nel 1937, ma cresciuto e vissuto in Friuli, prima a Segnacco di Tarcento e poi a Udine dove si era trasferito. Renzo, che aveva conseguito il diploma di geometra, aveva lavorato inizialmente presso studi tecnici della città; poi vinse un concorso in Provincia e lavorò anche all’Istituto Autonomo delle Case Popolari, fino al pensionamento. Un tecnico di altissimo valore che, come ha testimoniato un suo amico, disegnava “dal piccolo mobile, curato in ogni suo dettaglio, per renderlo iper-funzionale, all’edificio più imponente con progetti architettonici ed esecutivi, eseguiti con cura, pazienza e cuore.”
Dove e quando:
27 marzo 2024

IL RICORDO DI ELIO MORPURGO PROTAGONISTA DEL FRIULI DEL NOVECENTO VITTIMA DELLA SHOAH

Da tempo, il 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, a Udine viene ricordata la figura di Elio Morpurgo, senz’altro la vittima più illustre della Shoah nella nostra città. La sua vicenda è nota: dopo l’8 settembre 1943, con la costituzione dell’Operations Zone Adriatisches Küsterland (zona di operazioni del Litorale adriatico) da parte degli occupanti tedeschi, furono introdotte anche nella provincia di Udine le feroci misure antiebraiche del regime nazista. Nei primi mesi del 1944 i tre figli, per sfuggire alla deportazione, decisero di mettersi in salvo in Svizzera, mentre Elio, già in età molto avanzata, malato, quasi cieco e nell’ impossibilità di viaggiare, fu ricoverato all’Ospedale di Udine, sotto falso nome. Qualcuno però fece la spia e il 26 marzo due SS, assieme ad un complice italiano rimasto ignoto, irruppero nella sua camera d’ospedale e lo portarono nel campo di concentramento di San Sabba a Trieste da dove fu deportato, tre giorni dopo, in direzione di Auschwitz. Il convoglio giunse a destinazione il 4 aprile, ma lui morì durante il viaggio e il suo corpo non fu mai ritrovato.
Dove e quando:
29 marzo 1944

82° ANNIVERSARIO DELL'AFFONDAMENTO DELLA MOTONAVE GALILEA

Anche quest'anno si è svolta a Muris di Ragogna la cerimonia in ricordo degli oltre mille morti nell'affondamento del piroscafo Galilea. Era la notte del 28 marzo 1942 quando un siluro inglese colpì il Galilea sul lato destro, verso prua. Dopo sei ore il piroscafo si inabissava nelle fredde acque dello Jonio portandosi via più di mille vite.
Dove e quando:
Mar Jonio
28 marzo 1942

VASTO CORDOGLIO IN FRIULI PER LA SCOMPARSA DI PIERO PITTARO.

Unanime cordoglio del Friuli per la scomparsa di Piero Pittaro, titolare della Azienda vinicola Vigneti Pittaro di Codroipo, enologo e viticoltore, ma anche uomo di cultura, senza dimenticare lo slancio e l’attaccamento al suo Friuli, che lo ha portato a rivestire per cinque anni, dal 2010 al 2015 la carica di Presidente dell’Ente Friuli nel Mondo.
Dove e quando:
25 MARZO 2024

LA SCOMPARSA DEL GENERALE PAOLO INZERILLI

E’ giunta la notizia della scomparsa del Generale Paolo Inzerilli, figura molto nota e stimata in Friuli. Nato a Milano il 15 novembre 1933, il Generale Inzerilli è stato una figura di spicco nel panorama dei servizi segreti italiani e un valoroso ufficiale degli Alpini, ricoprendo diversi incarichi di rilievo, distinguendosi per la sua abilità e la sua integrità.
Dove e quando:
25 MARZO 2024

80 ANNI FA A PALAMAJÔR IL PRIMO NUCLEO DELLA BRIGATA “OSOPPO-FRIULI”

L’APO ricorda l’80° anniversario della costituzione del primo nucleo armato della Brigata “Osoppo-Friuli”. Tanti sono infatti gli anni trascorsi dal 25 marzo 1944, giorno in cui cinque uomini partiti da Casa Marzona a Treppo Piccolo raggiungono Pielungo e si insediano a Casera Palamajȏr, alle pendici del roccioso Monte Rossa nel territorio di Clauzetto, grazie alla collaborazione dei fratelli Giovanni e Giobatta Marin, e del Dott. Fedele Guerra.

Gli uomini saliti in Val d’Arzino sono Rainiero Persello “Goi”, Federico Tacoli, Giovanni Colaone, Cesare Cividino ed Enrico Furlan. Nei giorni immediatamente successivi, ad essi si aggregano, tra gli altri, Renato Del Din “Anselmo”, Pasquale Specogna “Beppino”, Corrado Sebastianutti “Muk”, Alberto Cautero “Romolo”, Ugo Ducci “Firenze” e due prigionieri sudafricani evasi dal campo di Torviscosa, “Rodolfo” e “Federico”.

Dove e quando:
Clauzetto - Casera Pala Major
25 marzo 1944-25 marzo 2024

ROMA, 24 MARZO 1944: L'ECCIDIO DELLE FOSSE ARDEATINE

Si è tenuta oggi, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, dei Presidenti del Senato Ignazio La Russa e della Camera Lorenzo Fontana, del ministro della Difesa Guido Crosetto nonchè di altre autorità dello Stato e delle associazioni partigiane e combattentistiche, la cerimonia commemorativa dell'ottantesimo anniversario dell'eccidio delle Fosse Ardeatine.
Dove e quando:
Roma - Fosse Ardeatine
22 marzo 2024 - Celebrazione dell'80° anniverario dell'eccidio delle Fosse Ardeatine

LUIGI EINAUDI: UN GRANDE ITALIANO

In questi giorni si celebra il 150°anniversario della nascita di un grande e indimenticabile italiano: Luigi Einaudi, nato il 24 marzo del 1874 a Carrù, in provincia di Cuneo. Dopo la laurea in giurisprudenza per molti anni fu redattore di importanti testate giornalistiche italiane, fra cui “La Stampa” e il “Corriere della Sera”, nonché corrispondente di giornali e riviste straniere del settore finanziario. Fu anche docente all'Università di Torino e alla Bocconi di Milano.
Dove e quando:
Carrù (Cn)
24 marzo 1874

79° ANNIVERSARIO DELLO SCOPPIO DEL DEPOSITO DI ESPLOSIVO DI SALANDRI

Il  22 marzo del 1945, a poche settimane dalla fine della guerra, morirono a Salandri di Attimis Aldo Zamorani di Udine e Gianni Nicola Castenetto di Tricesimo, due giovani ventenni appartenenti entrambi al Battaglione Guastatori della Osoppo.  Stavano prelevando l’esplosivo che sarebbe dovuto servire per una azione di forza alle Carceri di via Spalato a Udine dove erano stati imprigionati i comandanti della Osoppo. L’improvviso scoppio li uccise entrambi, e con loro perirono anche i due anziani coniugi che erano i proprietari del casolare dove era nascosto il materiale esplosivo.
Dove e quando:
Salandri di Attimis
22 marzo 1945-22 marzo 2024

Conferenza sull'eccidio di Porzus organizzata da Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, in collaborazione con l’ANPC e l’Associazione Partigiani Osoppo

Giovedì 7 marzo 2024 il Comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, in collaborazione con l’ANPC (Associazione Nazionale Partigiani Cristiani)  e l’Associazione Partigiani Osoppo ha organizzato la conferenza su: L’Eccidio di Porzus (febbraio 1945): fatti contesti, interpretazioni – Maurizio Gentilini (ANPC) e Roberto Volpetti (Ass. Partigiani Osoppo). Il Prof. Maurizio Gentilini, dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, esamina l’eccidio di Porzus nei tre aspetti evidenziati nel titolo. Il Dott. Roberto Volpetti, Presidente dell’Associazione Partigiani Osoppo Friuli ha completato la trattazione di Gentilini con spunti e notizie derivate dalla sua esperienza e attività.

Al di là di una mirabile rievocazione storica, una lezione di patriottismo da far rivivere ai tempi nostri.

Qui il link dell’iniziativa: 

https://anpcnazionale.com/2024/03/09/la-conferenza-sulleccidio-di-porzus/

Dove e quando:
GOVEDI' 7 MARZO 2024

Pai nestris fogolârs

News