PAOLA DEL DIN COMPIE 99 ANNI

Un augurio speciale a Paola Del Din che il 22 agosto ha raggiunto il traguardo dei 99 anni. Non c’è bisogno di ricordare chi è Paola Del Din, cosa ha rappresentato e cosa rappresenta tutt’ora per la Osoppo. Vogliamo festeggiarla assieme a tutta la sua numerosa famiglia e ai suoi tanti amici ed estimatori. Proprio per onorare la sua instancabile attività alleghiamo un estratto del quotidiano IL GAZZETTINO del 1946 nel quale si ricorda la sua missione al Sud Italia per consegnare importanti documenti al Comando Alleato.
Dove e quando:
Udine
22 agosto 2022

UN SERENO SALUTO A BENIAMINO RONCHI “ ACCIAIO”

L’intero paese si è ritrovato nella piccola chiesa di Racchiuso per l’ultimo saluto a Beniamino Ronchi che, ancor giovanissimo divenne partigiano dell’Osoppo Friuli con il nome di battaglia di “Acciaio”. E’ stato un evento sereno e commovente, una manifestazione di affetto verso una persona che nella famiglia e nella comunità ha saputo vivere e trasmettere quei valori che l’hanno visto combattere per la libertà.
Dove e quando:

LA SCOMPARSA DELL'AMICO GIANNI CUBERLI DI TAVAGNACCO

Ci ha lasciato l'amico Gianni Cuberli di Tavagnacco, 82 anni, da una vita segretario e amministratore di varie realtà sociali di Tavagnacco. Da sempre amico della Osoppo: era lui che ogni anno seguiva l'organizzazione della cerimonia di Porzus che tradizionalmente vede la partecipazione della Corale "Chej dai sparcs" che accompagna la santa messa celebrata a Canebola, cui segue un momento conviviale sempre preparato dagli amici della Corale.

Dove e quando:

CI HA LASCIATO BENIAMINO RONCHI DI RACCHIUSO DI ATTIMIS

Ci ha lasciato Beniamino Ronchi partigiano della 1^ Brigata Osoppo, con il nome di "Acciaio". Classe 1927, Beniamino era l'ultimo patriota osovano di Attimis: fece parte infatti del numeroso gruppo che si era raccolto attorno a Manlio Cencig "Mario" e che costituì uno dei nuclei più importanti della resistenza osovana.

Dove e quando:

EDITH STEIN LA SUORA DI ORIGINI EBRAICHE CHE TROVO' LA MORTE AD AUSCHWITZ NELL'AGOSTO DI 80 ANNI FA

Sul notiziario della Associazione n. 48 del 23 agosto 2021, abbiamo pubblicato un lungo articolo dedicato a due santi del nostro tempo: Edith Stein e padre Massimiliano Kolbe, accomunati per aver entrambi trovato la morte nel campo di concentramento di Auschwitz, e che vengono ricordati nel corso del mese di agosto, il 9 la suora tedesca di origini ebraiche, ed il 14 il frate cappuccino polacco. Entrambi sono stati proclamati santi sul finire del secolo scorso. In questi giorni, nella ricorrenza della memoria di Edith Stein, a 80 anni dalla morte, è uscito un articolo sul sito della Santa Sede che oltre a ripercorrere la sua vita, propone anche una riflessione sul contesto storico in cui è vissuta Edith Stein e sul potente messaggio che ha lasciato.
Dove e quando:
Auschwitz
9 agosto 1942 - 9 agosto 2022

IN RICORDO DI GIORGIO MORELLI PARTIGIANO DI REGGIO EMILIA NEL 75° ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Quasi nessuno in questi giorni ha ricordato il 75° anniversario della scomparsa di un giovane partigiano cattolico, Giorgio Morelli, nato ad Albinea (Reggio Emilia) nel 1926 e morto il 9 agosto 1947 a soli 21 anni a seguito delle ferite riportate in un agguato subito l’anno precedente. Giorgio Morelli, nome di battaglia “Il solitario” cominciò la sua attività nel 1943, giovane studente, scrivendo su ciclostilati clandestini, i Fogli Tricolori. Nella primavera del 1944, diciottenne, entrò nella Brigata partigiana Garibaldi, dalla quale uscì all'inizio del 1945 per passare alla Brigata "Italo", delle Fiamme Verdi, fondata da don Domenico Orlandini operante nelle province di Reggio Emilia e Modena.
Dove e quando:
9 agosto 1947-9 agosto 2022

TORLANO DI NIMIS RICORDA L'ECCIDIO DEL 25 AGOSTO 1944

La comunità di Nimis il 25 agosto ricorda l’eccidio perpetrato dai tedeschi a Torlano, in quella giornata del 1944, uccidendo ben 33 fra uomini, donne e bambini. Come ogni anno la cerimonia avrà inizio con la santa messa celebrata presso la parrocchiale di Torlano alle ore 11. Seguirà il corteo fino al cimitero del paese dove si terranno gli interventi commemorativi.
Dove e quando:
Torlano di Nimis
25 agosto 1944- 25 agosto 2022

RICORDATO L'OSOVANO ALBERTO GARZONI "BERTO"

Ricorre l’anniversario della morte di Alberto Garzoni, giovane Fazzoletto Verde ucciso nel corso di un’imboscata nazifascista a Ragogna, nella notte tra l’8 e il 9 agosto 1944.

“Berto” nasce ad Adorgnano di Tricesimo il 9 aprile 1921, dalla madre tedesca Federica Wetter, originaria di Merklinde (Dortmund), e dal padre Giobatta, emigrante in Germania. Due anni più tardi, i genitori si trasferiscono in Svizzera nel Cantone di Neuchâtel, dove Alberto trascorre l’infanzia e l’adolescenza. Già boscaiolo, il giovane rientra in Italia per adempiere alla chiamata alle armi.

Dove e quando:
Muris di Ragogna
9 agosto 1944

LA MOSTRA SU DON EMILIO DE ROJA AL MEETING DI RIMINI E A BUJA

Importanti novità per la mostra dedicata alla vita e alle opere di don Emilio de Roja che, come noto, ha avuto luogo dal 26 febbraio al 24 aprile scorsi presso la Galleria Modotti di Udine. In tale circostanza è stata visitata dal oltre 1200 persone, fra cui molte classi degli istituti superiori udinesi. L’interesse suscitato da questa mostra si è esteso oltre i confini di Udine: infatti dopo una prima richiesta da parte del Circolo Laurenziano, per esporla a Buja, (paese dove don Emilio è cresciuto) si è aggiunta la importante proposta di allestire la mostra stessa in occasione del Meeting di Rimini.
Dove e quando:
Meeting di Rimini
20 - 25 agosto 2022

RICORDATI A CANEVA DI TOLMEZZO I DUE OSOVANI VALERIANO E CORADAZZI

Si è tenuta a Caneva di Tolmezzo, nei pressi del ponte che collega la frazione con il capoluogo della Carnia, la cerimonia per ricordare i due osovani Cosmo Valeriano e Marcello Coradazzi, Sul luogo è stato realizzato un monumento che ricorda i due osovani, entrambi alpini, che persero la vita nel tragico assalto al presidio tedesco sul ponte, a fine luglio del 1944.
Dove e quando:
Caneva di Tolmezzo
27 luglio 2022