CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI MONS. LUCIANO PADOVESE

Vasto cordoglio ha suscitato in tutta la Regione la scomparsa di monsignor Luciano Padovese, sacerdote della Diocesi di Concordia-Pordenone, classe 1932, (avrebbe compiuto fra pochi giorni 90 anni) per circa cinquantanni direttore della Casa dello Studente di Pordenone che è stata un riferimento essenziale per la crescita per l’intera Destra Tagliamento: dai primi cineforum, agli studi economici, alla politica internazionale.
Dove e quando:
Pordenone
20 dicembre 2022

MARGHERITA DELL'ACQUA "TAMARA" - il ricordo a 78 anni dalla sua uccisione

La “Osoppo-Friuli” deve molto alle donne. Al coraggio delle loro scelte, al senso del dovere, allo spirito di sacrificio, al generoso valore dimostrato in tante drammatiche circostanze, anche a costo della vita. Una di loro è Margherita Dell’Acqua “Tamara”, vittima della brutale violenza nazifascista il 19 dicembre 1944 a Meduno, il paese nel quale è nata il 14 novembre 1908 dalla madre Maria Chivilò e dal padre Antonio.
Dove e quando:
Meduno
19 dicembre 1944

IL RICORDO DI AMELIO SGUAZZIN "GIANNI"

Il 17 dicembre ricorre il 78° anniversario della uccisione di Amelio Sguazzin, "Gianni" ferito a morte in uno scontro a fuoco con i tedeschi ad Arba, dove  il gruppo di osovani fuggito dalla Val Tramontina, viene circondato e costretto ad arrendersi. E’ l’occasione oltre che per ricordare la figura di Amelio, anche per ricordare la tragedia della famiglia Sguazzin che vide morire in guerra o nella resistenza ben 4 dei suoi ragazzi.
Dove e quando:
Arba (Pordenone)
17 dicembre 1944

DOMENICA 18 DICEMBRE LA CERIMONIA IN RICORDO DEL 78° ANNIVERSARIO DEI MARTIRI PORTOGRUARESI

Domenica 18 dicembre come ogni anno in questa data si ricorda a Portogruaro l’impiccagione ai lampioni di tre partigiani, uno dei quali è un osovano Ampelio Iberati, studente universitario e carabiniere volontario. Ampelio Antonio Iberati era nato il 4 febbraio 1917 a Portogruaro figlio di Arnaldo e Maria Lucia Perisan.
Dove e quando:
Portogruaro
18 dicembre 2022
ORE 17:00

IL RICORDO DEI PARTIGIANI FUCILATI A TRAMONTI DI SOTTO IL 10 DICEMBRE 1944

Uno dei tragici episodi della Resistenza in Friuli ebbe luogo il 10 dicembre del 1944: a Tramonti di Sotto furono fucilati ben dieci partigiani appartenenti alla Garibaldi e alla Quarta Brigata Osoppo. Il prologo dell’eccidio ebbe inizio negli ultimi giorni di novembre: i tedeschi iniziarono una vasta operazione di rastrellamento che vide interessato il settore della Val d’Arzino e la valle del Meduna.
Dove e quando:
Tramonti di Sotto (PN)
10 dicembrre 1944

UN AUGURIO TUTTO SPECIALE A MARGHERITA ASQUINI TACOLI CHE OGGI COMPIE 100 ANNI

L'Associazione rivolge oggi un augurio tutto speciale a Margherita Asquini Tacoli, consorte di Federico Tacoli (1925-2004) che è stato per lunghi anni presidente della Associazione Partigiani Osoppo. Margherita infatti compie oggi 100 anni e sarà festeggiata dai quattro figli, e dai nove nipoti che si ritroveranno nella antica casa di Borgo Modotto a Moruzzo.

Dove e quando:
Moruzzo - Borgo Modotto
8 dicembre 2022

LE CLASSI QUINTE DELL'ISTITUTO BEARZI INCONTRANO PAOLA DEL DIN

E' stato don Lorenzo Teston, il Direttore dell'Istituto Salesiano Bearzi di Udine ad accogliere Paola Del Din al suo arrivo presso la sede di via Don Bosco. Parole semplici le sue: "Siamo onorati di averla fra noi".

La medaglia d'oro ha ben volentieri acconsentito di incontrare i ragazzi e le ragazze delle tre classi quinte dell'Istituto Tecnico che quest'anno quindi affronteranno anche lo studio della storia degli anni della seconda guerra mondiale e della Resistenza. "E' un privilegio avere con noi un testimone diretto di quegli avvenimenti che studierete nei prossimi mesi" ha esordito il professor Damiano Gurisatti, introducendo le domande che i ragazzi hanno poi fatto a Paola Del Din.

Dove e quando:
UDINE - Istituto Bearzi
7 dicembre 2022

MARIO TOROS SINDACALISTA E POLITICO FRIULANO: IL CONVEGNO PRESSO L'HOTEL LA DI MORET - VIDEO CON LA SECONDA PARTE DEGLI INTERVENTI

Al termine della cerimonia di intitolazione del piazzale, il programma prevedeva la continuazione del ricordo di Mario Toros, con un convegno a lui dedicato e da tenersi presso la sala Conferenze dell'Hotel La di Moret. Quanta gente sarebbe venuta ? Nessuno era in grado di dirlo... solo il caro amico Enzo Cainero si era lanciato in una previsione: "Verranno 130/150 persone". Guardando la sala riempiersi rapidamente, mi tornava con commozione in mente la previsione di Enzo: "Non ti eri sbagliato, anzi ti sei tenuto basso, perchè qui oggi ci sono molte persone in più, e questo mi rende ancora più triste perchè oggi non puoi essere qui con noi a partecipare a questo momento."

Dove e quando:
Udine Hotel La di Moret
3 dicembre 2022

RICORDO DI MARIO TOROS A CENTO ANNI DALLA NASCITA: - VIDEO CON LA INTITOLAZIONE DEL PIAZZALE E LA PRIMA PARTE DEGLI INTERVENTI

Il ricordo di Mario Toros nella ricorrenza del centenario della nascita non poteva non avere inizio con la celebrazione della santa messa: Mario era troppo legato alla fede che lo ha accompagnato tutta la vita. Dimenticare questo avrebbe fatto perdere buona parte del significato di tutti gli altri gesti previsti per questa giornata.

Dove e quando:
Udine - Tavagnacco
3 dicembre 2022

RICORDO DI MARIO TOROS A CENTO ANNI DALLA NASCITA

Sarà una rotonda, quella che da Udine, lungo viale Tricesimo, interseca le strade verso Molin Nuovo e Feletto Umberto, località in cui ha vissuto sino alla sua morte nel 2018, ad essere dedicata, sabato 3 dicembre, all’onorevole Mario Toros in occasione del centenario della nascita. Strade che il parlamentare e ministro, che ha lasciato un segno indelebile nella storia della politica non solo friulana del secolo scorso, ha percorso sin da ragazzo quando iniziò, da operaio a 14 anni, a lavorare alle Officine Bertoli fino ad essere da sindacalista tra i fondatori della Cisl. Durante la resistenza militò da partigiano nella Osoppo per poi approdare alla politica. Mario Toros, classe 1922, non aveva mai nascosto di “avere la politica nel sangue” al punto da iniziare la sua giovanissima militanza nella Democrazia Cristiana tra i banchi dei consigli comunali di Tavagnacco e quindi come consigliere prima e assessore poi della Provincia di Udine e Pordenone.
Dove e quando:
Udine-Tavagnacco piazzale Mario Toros
3 dicembre 2022
0re 10:30